19 9 / 2013

Gerrit Rietveld (Utrecth 1888 – 1964)
Sedia blu e rossa
1917, prodotta a partire dal 1918 da Gerard van de Groenekan e da Cassina, colori aggiunti nel 1923
legno laccato
-
Mo si te te ricordi de Mondrian sta sedia te dovrebbe risurtà familiare, perché anfatti sti du artisti ereno parte daa stessa cricca. E qua ciai li stessi colori e ‘e stesse forme dii quadri de quell’artro, forme semprici e colori de base, solo fatti a forma de sedia. Cioè, è popo na sedia vera. De desain. Na sedia der futuro. No na portrona passatista, commoda, che reccoje ‘a porvere e l’acari, magari co li centrini pe nun fa sporcà li braccioli; e manco ‘n trono d’oro massiccio che li re nce stanno più e si ce stanno se compreno ‘e robbe de desain pure loro; manco na robba cor sedile de paja che se sfilaccia e te se stampa su ‘e cosce d’estate che t’arzi e ciai ‘a scacchiera, e ‘o schienale intajato che te se ficca naa schiena; bensì na sedia che quanno te ce siedi te senti popo moderno, popo artistico, na cifra avanti, proiettato nell’avanguardia. Tarmente proiettato che dopo manco trenta seconni te arzi anche perché er pianale è duro come ‘n sercio e ‘o schienale pure, perché sappi che l’omo moderno nun se riposa mai, l’arte nun è contemplazione ma azione; e quinni si voj un consijo sta sedia qua mettetela bella ‘n mostra in salotto che fa na cifra fico, ma de là tiette ‘a portrona de tu nonna, sì, quella chii centrini, che quanno l’ospiti se ne sò annati facennote ‘n sacco de complimenti de quanto sei fico e de quanto ciai gusto, te chiudi ‘a porta (de desain pure quella), te levi ‘e scarpe (de desain), te metti ‘e pantofole (che ciavevi nascoste sotto aa portrona), levi Skai Arte Accadì, metti Skai Sporte, te sdrai su ‘a portrona passatista, e finarmente te poi rilassà e vedette ‘a partita.

Gerrit Rietveld (Utrecth 1888 – 1964)

Sedia blu e rossa

1917, prodotta a partire dal 1918 da Gerard van de Groenekan e da Cassina, colori aggiunti nel 1923

legno laccato

-

Mo si te te ricordi de Mondrian sta sedia te dovrebbe risurtà familiare, perché anfatti sti du artisti ereno parte daa stessa cricca. E qua ciai li stessi colori e ‘e stesse forme dii quadri de quell’artro, forme semprici e colori de base, solo fatti a forma de sedia. Cioè, è popo na sedia vera. De desain. Na sedia der futuro. No na portrona passatista, commoda, che reccoje ‘a porvere e l’acari, magari co li centrini pe nun fa sporcà li braccioli; e manco ‘n trono d’oro massiccio che li re nce stanno più e si ce stanno se compreno ‘e robbe de desain pure loro; manco na robba cor sedile de paja che se sfilaccia e te se stampa su ‘e cosce d’estate che t’arzi e ciai ‘a scacchiera, e ‘o schienale intajato che te se ficca naa schiena; bensì na sedia che quanno te ce siedi te senti popo moderno, popo artistico, na cifra avanti, proiettato nell’avanguardia. Tarmente proiettato che dopo manco trenta seconni te arzi anche perché er pianale è duro come ‘n sercio e ‘o schienale pure, perché sappi che l’omo moderno nun se riposa mai, l’arte nun è contemplazione ma azione; e quinni si voj un consijo sta sedia qua mettetela bella ‘n mostra in salotto che fa na cifra fico, ma de là tiette ‘a portrona de tu nonna, sì, quella chii centrini, che quanno l’ospiti se ne sò annati facennote ‘n sacco de complimenti de quanto sei fico e de quanto ciai gusto, te chiudi ‘a porta (de desain pure quella), te levi ‘e scarpe (de desain), te metti ‘e pantofole (che ciavevi nascoste sotto aa portrona), levi Skai Arte Accadì, metti Skai Sporte, te sdrai su ‘a portrona passatista, e finarmente te poi rilassà e vedette ‘a partita.

  1. multiuniversoigor ha rebloggato questo post da lartespiegataaitruzzi
  2. electricalice ha rebloggato questo post da lartespiegataaitruzzi
  3. aliceinwebland ha rebloggato questo post da lartespiegataaitruzzi
  4. measachair ha rebloggato questo post da lartespiegataaitruzzi
  5. eragon1001 ha rebloggato questo post da lartespiegataaitruzzi
  6. dream--theater ha rebloggato questo post da futurerovine
  7. helico-bacter ha rebloggato questo post da lartespiegataaitruzzi e ha aggiunto:
    Il disagio del doverla disegnare in prospettiva alle superiori. Sono finita per la disperazione a ricalcare il disegno...
  8. futurerovine ha rebloggato questo post da lartespiegataaitruzzi e ha aggiunto:
    La sedia più scomoda dell’universo
  9. postato da lartespiegataaitruzzi